Giuseppe Peano e l'Università di Torino (1876-1932)

(16 settembre - 14 novembre 2008)

Dagli anni a ridosso dell’unità d’Italia fino ai primi decenni del Novecento Torino raggiunge nella ricerca scientifica, e in particolare in quella matematica, una posizione di assoluto prestigio sulla scena nazionale e internazionale, e fra i protagonisti del panorama scientifico d’avanguardia si distingue il matematico cuneese Giuseppe Peano (1858-1932), professore di Calcolo infinitesimale e di Matematiche complementari.

La mostra ripercorre le tappe più significative della sua carriera universitaria e illustra l’impegno a favore degli insegnanti, con l’istituzione delle Conferenze Matematiche Torinesi dal 1914-15 al 1925-26 e con l’attivazione di corsi per preparare i neo-laureati in Matematica ad entrare nella scuola secondaria.