Alessandro Galante Garrone. Celebrazioni per il centenario della nascita

(26 novembre 2009)

Alessandro Galante Garrone (Vercelli 1909 – Torino 2003), studente di legge, nel 1928 prese parte alla difesa di Francesco Ruffini attaccato da una violenta gazzarra fascista. Nel 1933 entrò in magistratura e si accostò a GL; nel 1942 fu tra i fondatori del PdA a Torino. Dopo l'8 settembre entrò a far parte della Resistenza e degli organismi del CLN Regionale Piemontese. Alla Liberazione fu membro della Giunta regionale di governo e della successiva Giunta consultiva. Si dedicò completamente agli studi storici dal 1963, quando  lasciò la toga. Insegnò nelle Università di Cagliari e di Torino e proseguì un'intensa produzione di studi dedicati alla Rivoluzione francese e al Risorgimento. Dal 1955 per più di 40 anni scrisse su "La Stampa".

In occasione del convegno organizzato per celebrare il centenario della nascita di Alessandro Galante Garrone e in particolare dell'incontro del 26 novembre presso l'Aula Magna dell'Università, l'Archivio storico dell'Ateneo espone presso la propria sede il libretto e la tesi di laurea di Alessandro Galante Garrone, del fratello Carlo e della sorella Virginia, nonché una scelta di documenti relativi alla sua carriera di docente, dal conferimento della libera docenza in Storia del Risorgimento nel 1955 alla nomina a professore onorario nel 1987.